Vai alla barra degli strumenti

attualità

Riparerà gratis i computer delle scuole anastasiane non funzionanti. Il bel gesto di Sabatino Coppola

Di questi tempi, ancora di più, ci piace raccontare le belle storie. Non le pose pompose e ridicole che i politici locali continuano ad assumere sul web quando si riprendono da soli per fare dirette emulando le dirette del premier Giuseppe Conte. Manco avessero scoperto il vaccino contro il covid

A Sant’Anastasia, stanno girando persone che bussano alle porte e chiedono di entrare per consegnare mascherine. Non apriteli!

La notizia sta facendo il giro dei gruppi whatsapp a cui molti cittadini anastasiani appartengono. Stanno girando, in questi giorni, persone che bussano alle porte di cittadini ignari chiedendo loro di entrare per consegnare mascherine. Sono delinquenti (per uno dei quali ci giunge questa foto scattata da un telefonino) che

Il Commissario straordinario, Stefania Rodà, scrive agli anastasiani sul tema dell’emergenza coronavirus

Stefania Rodà, nominata dal Prefetto di Napoli Commissario straordinario che guida l’ordinaria (e la straordinaria) amministrazione del Comune di Sant’Anastasia dopo l’inchiesta della Magistratura sulle tangenti ai concorsi pubblici che da decapitato la ex amministrazione Abete, fa sentire la sua voce in una nota ufficiale in occasione dell’emergenza coronavirus e

Masanielli per forza, basta!

di ciro manfellotto | Il momento è triste e difficile e purtroppo Sant’Anastasia è senza una guida o meglio, nessuno la percepisce. È allora che succede? Improvvisati Masanielli e supereroi di Provincia che tentano di salvare il nostro Paese, che si elevano a “sindaci in pectore”, emanano bollettini ufficiali, compiono

A Sant’Anastasia, in questo periodo, attenti alla truffa dello specchietto. Una BMW grigia…

Con la classica “truffa dello specchietto” una BMW grigia agisce su via Pomigliano tra il Centro commerciale Le Aquile e Squisito con due delinquenti a bordo che intimano alle vittime di fermarsi per estorcere loro soldi con minaccia. Non si è riusciti ancora a prendere il numero di targa. Chiunque

Arresti a Sant’Anastasia, ecco perché il sindaco Abete deve dimettersi

di francesco de rosa Gli arresti di venerdì 6 dicembre 2019, a soli sei mesi dalle elezioni delle scorso maggio, sono stati quel terremoto politico che i cittadini anastasiani non potevano e volevano aspettarsi. Arresti che, questa volta, nessuno poteva prevedere a differenza degli arresti che, nel dicembre 2013, fermarono

Sta tornando il “pizzo” a Sant’Anastasia? C’è già chi ha lanciato l’allarme

“Hanno iniziato di nuovo. Come negli anni novanta. Come venti anni fa quando venivano ad importi di comprare la mozzarella, la carta ed altre cose. Questo paese rischia di tornare ai tempi bui della camorra che chiedeva tangenti sotto forma di forniture. Questi sono avanzi di galera. Te li ritrovi

Un convegno con i vertici del Pascale voluto dall’ex sindaco di Sant’Anastasia Iervolino

Dopo l’iniziativa dell’Amministrazione comunale, dopo un consiglio comunale monotematico voluto dai consiglieri di opposizione, anche l’ex sindaco di Sant’Anastasia Enzo Iervolino che di professione è un medico oncologo, ha voluto attivarsi per portare a Sant’Anastasia diversi suoi colleghi e i vertici dell’ASL Napoli 3 Sud per affrontare il tema “Monitoraggio

Duemiladiciotto, l’anno degli anastasiani. Domande sul prossimo futuro

Alcuni giovani, troppo ambiziosi, che siedono in Consiglio comunale (in maggioranza e in opposizione), vogliono farsi luce mettendo in ombra tutti gli altri. Mettono in ombra persino quelli della propria maggioranza o della propria opposizione. Si chiama “protagonismo” senza compromessi. Si prendono meriti senza confini. Si fanno i selfie e