Vai alla barra degli strumenti

costume

Nasce la “Caffetteria Altamura” dove c’era il “Gran Caffè”. Eccola in anteprima per voi

A diversi anni di distanza dalla chiusura dello storico “Gran Caffè” di piazza Cattaneo (meglio nota come piazza ferrovia) a Sant’Anastasia, che animò la vite e le giornate di intere generazioni della città e impegnò per decenni la famiglia Rega, con stile e successo, ad offrire qualità e prodotti d’eccellenza

Ora Sant’Anastasia ha la sua “paranza” folcloristica: è nata a Capodivilla ed è dedicata a Francesco Maione

Come le più famose e storiche “paranze” del giuglianese, del casertano, del nolano del napoletano e soprattutto quelle di Somma Vesuviana, da poche settimane Sant’Anastasia può “vantare” di avere una sua paranza. Giovane, persino e ancora in composizione, legata ad uno dei quartieri più antichi della cittadina vesuviana, quello di

Una principessa tra segreti e misteri di Napoli, Maria D’Avalos

Si racconta che “nel maggio del 1586, nella chiesa di San Domenico Maggiore a Napoli, furono celebrate le nozze del principe Carlo Gesualdo da Venosa, formidabile suonatore di liuto, scrittore di madrigali e musica sacra, apprezzato per la sua musica polifonica, e sua cugina Maria D’Avalos, bellissima donna dai lineamenti

Il linciaggio a cui è stato sottoposto Michele Piccolo

Domenica 8 ottobre scorso, cinque punti vendita dei supermercati Piccolo hanno sperimentato, per la prima volta in questo periodo dell’anno, l’apertura pomeridiana. E’ bastato l’annuncio sulla pagina pubblica dell’azienda Piccolo e si sono scatenati decine di messaggi d’insulto, anche personali, verso Michele Piccolo. _______ Quest’anno la festività del Santo Patrono