Dopo l’iniziativa dell’Amministrazione comunale, dopo un consiglio comunale monotematico voluto dai consiglieri di opposizione, anche l’ex sindaco di Sant’Anastasia Enzo Iervolino che di professione è un medico oncologo, ha voluto attivarsi per portare a Sant’Anastasia diversi suoi colleghi e i vertici dell’ASL Napoli 3 Sud per affrontare il tema “Monitoraggio dello stato di salute della popolazione: condizione preliminare per azioni di prevenzione e cura. La nuova rete oncologica campana”. Il convegno in programma per giovedì 10 maggio alle ore 18 presso la sala consiliare servirà a comprendere ulteriormente tutto ciò che è bene si comprenda per fronteggiare il brutto male, evitare speculazioni e non creare stupidi allarmismi sempre molto diffusi sui social.


L’ex sindaco di Sant’Anastasia Enzo Iervolino non ha voluto sottrarsi al senso di responsabilità e d’impegno a favore della sua comunità cittadina in un momento nel quale troppo spesso il tema della lotta al cancro si presta a strumentalizzazioni, allarmismi, speculazioni, preoccupazioni e a molti fiumi di parole sparse sui social. Lo ha voluto fare con dovizia grazie anche alla sua specifica professione: egli è un oncologo che lavora presso l’Istituto “Pascale” di Napoli tra i maggiori luoghi del mezzogiorno d’Italia dove la ricerca e la cura per debellare il brutto male sono uno specifico.

Così, dopo un convegno organizzato dall’Amministrazione comunale e dopo un Consiglio comunale monotematico, giovedì 10 maggio alle ore 18 si ritroveranno presso l’aula consiliare importanti e qualificati componenti dello stesso Istituto dove lavora l’ex sindaco di Sant’Anastasia. Apriranno con gli indirizzi di saluto il sindaco di Sant’Anastasia Lello Abete e il direttore generale dell’ASL Napoli 3 Sud Antonietta Costantini. Seguiranno gli interventi dei medici Mario Fusco, direttore registro tumori ASL Napoli 3 Sud; di Attilio Bianchi, direttore generale dell’Istituto nazionale tumori “G. Pascale”; di Francesco Bianco, responsabile II livello del gruppo oncologico multidisciplinare per i tumori del colon-retto dell’Istituto nazionale tumori di Napoli “G. Pascale”. Ci saranno, inoltre gli interventi di Antonella Guida della direzione generale per la tutela della salute e coordinamento  del sistema sanitario in Campania. Il convegno sarà moderato dallo stesso Enzo Iervolino che ha partecipato ed aderito anche al costituendo Comitato civico per la tutela della salute pubblica a Sant’Anastasia.