Vai alla barra degli strumenti

ambiente

Erba di casa mia. O inno alla bellezza

di anna saetta | La foresta equatoriale è caratterizzata da una fitta vegetazione, organizzata in almeno cinque stratificazioni verticali; su di esse svettano piante sempreverdi, semprevive, di un’eternità  apocalittica, che con prepotente sfacciataggine si appropriano dell’anima locale, non garantiscono benefici, d’altronde mai li avevano promessi, con subdola veemenza allontanano lo

Paranza di Capodivilla, non solo tammorre e tavole imbandite a festa

Un post, datato 17 dicembre 2019 e pubblicato sulla loro pagina facebook, dice che “La Paranza non è solo divertimento balli e canti è anche salvaguardia del territorio. Per questo abbiamo deciso di salvaguardare la nostra terra ripulendo e tenendo in stato dignitoso la nostra cara montagna precisamente altezza Olivella“.

Il “Comitato Civico per la tutela della salute pubblica a Sant’Anastasia” convoglia su glianastasiani.it

Partito meno di due anni fa, il percorso del “Comitato Civico per la tutela della salute pubblica a Sant’Anastasia” si era arenato, già dal suo nascere, in quel magma melmoso delle putride fazioni anastasiane. Con nomi e cognomi precisi che, sin dall’inizio, hanno remato contro solo perché l’idea del Comitato

“Sono andata nel nostro Parco nazionale del Vesuvio. Cercavo me stessa ma mi sono persa…”

L’aria era calda e cercavo un po’ di frescura. Mi incamminai lungo il sentiero fino a raggiungere la sommità del monte. Un posto magico, molto brullo. Il verde delle fronde delle piante non curate da anni, o decenni, creava gallerie, quasi camminavo al buio. Si sentivano vari rumori che non

Parco nazionale del Vesuvio, sorveglianza speciale alle porte di una nuova estate

di pasquale abete | Sono ormai quarant’anni che, due volte la settimana, salgo sul versante anastasiano del Monte Somma, la nostra montagna. Non salto mai un appuntamento e nel tempo la montagna è diventata un’amica, una confidente, una maestra di vita.  Ci sono andato anche la scorsa estate quando i

Il Comitato Civico per la tutela della salute pubblica a Sant’Anastasia va avanti. Ecco i prossimi passi…

Lo scorso 8 aprile e poi il 22 per un secondo appuntamento organizzativo si sono ritrovati coloro che a Sant’Anastasia vogliono far partire concretamente il lavoro del nascente “Comitato Civico per la tutela della salute pubblica a Sant’Anastasia”. L’idea, nata raccogliendo le volontà di tanti concittadini, ha dovuto faticare non

Un cacciatore senza scrupoli uccide una giovane volpe di montagna

Come ogni domenica mattina, anche quella del 5 novembre 2017, profittando che sulla regione Campania ancora il sole teneva, Pasquale e Pierino Abete, come da anni, decidevano di fare il loro solito giro tra i sentieri che dal centro di Sant’Anastasia porta fino alla sorgente dell’Olivella e oltre. A passo

Nasce Legambiente a Sant’Anastasia

Lo scorso 21 settembre presso la Sala Consiliare del Comune di Sant’Anastasia è stata ufficializzata pubblicamente la nascita del Circolo di Legambiente in città. Alla presenza del direttore regionale di Legambiente Antonio Gallozzi, del comandante della polizia municipale di Nola (ma anastasiano doc) Luigi Maiello, del giornalista e scrittore Francesco