Vai alla barra degli strumenti

economia

Sta tornando il “pizzo” a Sant’Anastasia? C’è già chi ha lanciato l’allarme

“Hanno iniziato di nuovo. Come negli anni novanta. Come venti anni fa quando venivano ad importi di comprare la mozzarella, la carta ed altre cose. Questo paese rischia di tornare ai tempi bui della camorra che chiedeva tangenti sotto forma di forniture. Questi sono avanzi di galera. Te li ritrovi

Nasce la “Caffetteria Altamura” dove c’era il “Gran Caffè”. Eccola in anteprima per voi

A diversi anni di distanza dalla chiusura dello storico “Gran Caffè” di piazza Cattaneo (meglio nota come piazza ferrovia) a Sant’Anastasia, che animò la vite e le giornate di intere generazioni della città e impegnò per decenni la famiglia Rega, con stile e successo, ad offrire qualità e prodotti d’eccellenza

Parte il primo corso in Italia per tangentisti: ovvero come prendere mazzette e farla franca

Si calcola che in Italia ci siano ben 100 miliardi di euro che vanno in tangenti. Un mercato nero ed illegale che per definizione sfugge a qualsiasi controllo. Le tangenti passano ovunque vi sia una fornitura pubblica, una gara d’appalto, un incarico di consulenza, l’affidamento di un progetto, una pensione

Il linciaggio a cui è stato sottoposto Michele Piccolo

Domenica 8 ottobre scorso, cinque punti vendita dei supermercati Piccolo hanno sperimentato, per la prima volta in questo periodo dell’anno, l’apertura pomeridiana. E’ bastato l’annuncio sulla pagina pubblica dell’azienda Piccolo e si sono scatenati decine di messaggi d’insulto, anche personali, verso Michele Piccolo. _______ Quest’anno la festività del Santo Patrono