C’era un tempo, quando i social non c’erano e la città viveva altre utopie, il “Carnevale Anastasiano” che il compianto Vincenzo Bellini aveva ideato ed organizzava a via Roma, davanti al suo studio fotografico che per decenni lo aveva visto impegnato a scattare foto a centinaia di anastasiani e tanti eventi pubblici, primo su tutti, la festa settembrina dedicata al Santo patrono, Francesco Saverio. Ebbe diverse edizioni e la tenacia del caro Vincenzo Bellini, a cui la comunità anastasiana ha dedicato il Centro Sociale per Anziani di via Roma, lo tenne in vita fino a che potette con tutta la poesia dei tempi più remoti. Anni dopo, quel carnevale ha ribussato, in altro modo, alle porte della comunità e delle scuole anastasiane grazie all’impegno e alle energie dell’Associazione Love for Sant’Anastasia che già lo scorso anno, alla prima edizione, ha raccolto entusiasmo e consensi. Attivi su tantissimi fronti e, quasi, famelici nel porre in essere iniziative su campi, temi, ambiti ed impegni civili disparati, l’Associazione di Mimmo De Simone ha portato quest’anno alla seconda edizione il “Carnevale Anastasiano” 2.0 dell’era digitale. Una seconda edizione che si prospetta ancora più ricca e che coinvolgerà ancora più gli alunni delle scuole cittadine.

Il Centro Sociale per Anziani dedicato al compianto e caro Vincenzo Bellini che inventò il “Carnevale Anastasiano”

Sta per arrivare – hanno scritto dall’Associazione Love for Sant’Anastasiala II edizione del Carnevale Anastasiano. Dopo il successo dello scorso anno l’Associazione Love for S.Anastasia ha deciso di riproporre il Carnevale. Nei giorni 21 e 23 febbraio le strade anastasiane saranno invase da coriandoli e bimbi festanti, ed, in particolare, il 21 febbraio ci sarà la sfilata con tema “Il Giro del Mondo” degli Istituti scolastici che hanno aderito all’iniziativa (Istituto F.D’Assisi/Nicola Amore, Istituto Leonardo Da Vinci , Istituto Santa Caterina Da Siena ). Il 23 invece ci sarà la consueta festa in costume in Piazza Arco. Quest’anno si aggiunge alla nostra manifestazione un nuovo Istituto scolastico – dice Mimmo De Simone presidente Love for – speriamo che ogni anno il carnevale possa crescere sempre di più e radicarsi nelle nostre tradizioni. Un ringraziamento di cuore ai dirigenti degli istituti scolastici per la loro collaborazione, e un ringraziamento particolarmente sentito al nostro sponsor ufficiale Crisma. Vi aspettiamo per vivere insieme il Carnevale Anastasiano! Non fartelo raccontare… vieni a viverlo con noi!

In un momento politico e sociale particolarmente delicato per la collettività anastasiana con il Comune commissariato, per la seconda volta in dieci anni, colpito da un’inchiesta che stigmatizza la pratica abominevole delle tangenti, il lunedì e il martedì grasso 2020 potranno servire, per gli adulti che accompagneranno i bambini, ad un momento di satira e all’ironia delle maschere. I più piccoli, invece, veri protagonisti della festa, potranno soddisfare le loro più innocenti fantasie colorando la festa carnascialesca lungo le strade cittadine e nella piazza di Madonna dell’Arco dove si ritroveranno proprio il martedì grasso.