gli anastasiani

Sarà un elenco (quasi) completo oppure (in)completo come meglio si preferisce. Ci saranno tutti coloro che avranno piacere ad esserci e che in cinque righe, da loro stessi scritte ed inviate presso la nostra redazione, sapranno dire di loro stessi. Ma ci saranno anche coloro che occupano incarichi pubblici: i sindaci del presente e del passato, i parroci, responsabili delle istituzioni locali.

Tutti i nomi saranno in ordine alfabetico, tutti descritti con solo cinque righe. Foss’anche per propagandare le loro professioni, i mestieri, le imprese che hanno. Per inviare le vostre cinque righe basterà usare l’indirizzo redazione@glianastasiani.it e sarete in questo elenco che ogni anno sarà pubblicato anche in versione cartacea per coloro che amano i libri come si leggevano (e per fortuna si leggono) una volta.

Una sezione speciale sarà dedicata a tutti coloro che non ci sono più e per i quali invitiamo i loro parenti più prossimi ad inviarci cinque righe per poter ricordare la memoria dei tanti anastasiani operosi che si sono dedicati alle loro famiglie, alla comunità, al bene comune, all’impresa, ai mestieri o alle professioni. I due elenchi, degli anastasiani in vita e di quelli morti, non conterranno nessuna discriminazione. Il pari di livello per tutti e maggiormente per coloro che vorranno esserci ad indicare i loro mestieri, professioni, attività. Entro i primi di dicembre il primo elenco sarà messo in rete in questa pagina. Ringraziamo tutti coloro che sin da ora vorranno farci pervenire le loro cinque righe.

Vai alla barra degli strumenti