Il 12 novembre un “poster per la pace” a Sant’Anastasia

in redazione

Sta facendo il giro di tantissime scuole italiane il “viaggio” internazionale del “Concorso Un Poster per la Pace di Lions International”, l’associazione filantropica nota e viva in tanti posti del mondo che realizza lodevolissime iniziative a favore dei temi sociali più nobili. Con questo spirito il “Lions Club Sant’Anastasia Monte Somma”farà arrivare anche in aula consiliare a Sant’Anastasia martedì 12 novembre i contenuti, le finalità ed il valore del Concorso con i poster dei ragazzi, alunni dei tre Istituti Comprensivi della città vesuviana. Sul tema “Il cammino della pace” gli alunni delle scuole anastasiane si sono cimentati nella realizzazione di un poster seguendo i dettami del Regolamento, uguale in ogni parte d’Italia, dove il Concorso si è tenuto.

Un Regolamento che così recita…

“Il concorso è aperto agli studenti che avranno compiuto 11, 12 o 13 anni il 15 novembre. Le date di nascita che consentono di partecipare si trovano nel Regolamento e modalità del concorso, incluso nel kit “Un Poster per la Pace”. Le dimensioni dei poster non devono essere inferiori a 33 cm x 50 cm, né superiori a 50 cm x 60 cm. I poster non devono essere incorniciati o posti su alcuna base. Ogni studente può presentare una sola opera l’anno e ciascuna opera deve essere eseguita da un solo studente. Tutte le opere devono essere il frutto della creazione individuale dello studente. Non si accettano riproduzioni. Si accettano tutte le tecniche. NB: nel caso di uso di gessetti, carboncino o pastelli, è necessario utilizzare uno spray fissativo, per evitare sbavature. Non plastificare i poster. Le opere tridimensionali non saranno accettate. Non devono essere utilizzate spille o colla e niente deve essere incollato in alcuna maniera sul poster. Non è consentito l’uso di lettere o numeri in qualsiasi lingua sul poster. Le firme o le iniziali degli artisti dovranno essere poste sul retro del poster. L’opera deve essere realizzata su un materiale flessibile al fine di poterla avvolgere e spedire in un contenitore di forma tubolare. I poster non devono essere piegati. I partecipanti si assumono la responsabilità di eventuali ritardi, smarrimenti o di illeggibilità delle informazioni. L’affrancatura insufficiente comporterà la squalifica. Lions Clubs International non è responsabile di eventuali danni alle opere, della loro distruzione o del loro smarrimento durante la selezione. Non sarà data conferma del ricevimento delle opere né esse verranno restituite, ma, all’atto del ricevimento, diventeranno proprietà di Lions Clubs International. I poster del concorso “Un Poster per la Pace” non potranno essere utilizzati senza autorizzazione scritta da parte di Lions Clubs International. Partecipando al concorso “Un Poster per la Pace”, i concorrenti acconsentono a che il loro nome, le loro foto e le copie delle loro opere siano utilizzate per scopi pubblicitari. Inoltre, si richiede che il vincitore del primo premio, due familiari (di cui uno un genitore o tutore) e il presidente del club sponsor, o un altro socio del club designato dal presidente del club sponsor, partecipino alla cerimonia di premiazione nella giornata Lions con le Nazioni Unite. Il vincitore internazionale del primo premio non potrà ricevere altri premi successivamente, in occasione di futuri concorsi “Un Poster per la Pace” sponsorizzati da Lions Clubs International. Partecipando al concorso, i concorrenti accettano di rispettare questo regolamento e le decisioni della giuria e di Lions Clubs International. Lions Clubs International è libero di annullare il concorso senza alcun preavviso e in qualunque momento. Il concorso non è valido dove soggetto a pagamento di tasse o dove proibito dalle leggi locali”.

L’attiva, entusiasta e qualificata partecipazione delle scuole di Sant’Anastasia sarà evidente nel momento culmine del “Concorso Un Poster per la Pace” con la premiazione quando alunni, insegnanti e dirigenti potranno testimoniare quali forme, colori e contenuti avranno voluto dare ai poster che hanno realizzato.

L’appuntamento del 12 novembre sarà coordinato da Pasquale Scognamiglio, Antonio Marciano, Giacomo Vitale, Monica Di Marino responsabili del Service “Un Poster per la Pace” per il Lions Club Sant’Anastasia Monte Somma. Interverrà con il saluto il sindaco Lello Abete, l’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Sant’Anastasia Bruno Beneduce, il Presidente del Consiglio Comunale Rossella Beneduce. E poi, i tre dirigenti dei Comprensivi che sono stati coinvolti nel Concorso Adele Passaro, Dirigente Scolastico I.C. 1° Sant’Anastasia, Pasqualina Varchetta, Dirigente Scolastico I.C. 2° Sant’Anastasia, Angela De Falco, Dirigente Scolastico I.C. 4° Sant’Anastasia.

Lucia Iossa, Presidente Lions Club Sant’Anastasia M.S. sarà chiamata ad intervenire sul valore dato al Concorso assieme a Marianna Napolitano, Coordinatore II Circoscrizione, a Marina Latella, Specialist Distrettuale, a Federico Totaro, Presidente Zona 3, a Mariano Lebro, Presidente II Circoscrizione. Concluderà Francesco Accarino, II Vice Governatore Distretto 108YA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Il parroco don Ciccio D'Ascoli vittima di un'aggressione verbale durante un rito funebre

Sta facendo il giro di tantissime scuole italiane il “viaggio” internazionale del “Concorso Un Poster per la Pace di Lions International”, l’associazione filantropica nota e viva in tanti posti del mondo che realizza lodevolissime iniziative a favore dei temi sociali più nobili. Con questo spirito il “Lions Club Sant’Anastasia Monte […]
Vai alla barra degli strumenti